L’intento dell’Osservatorio è testimoniare la grande tradizione alpinistica lecchese e far comprendere perché essa sia nata e si sia sviluppata proprio qui, mettendo in risalto il legame inscindibile fra questa stessa tradizione e il contesto territoriale. Nell’Osservatorio la conoscenza incontra il visitatore superando gli schermi tradizionali.

Allestimento, videoproiezioni, sistemi multimediali e Scenografie. Una videoproiezione a parete, servita da audio direzionale, propone la visione di filmati e documenti storici. La parete divisoria scenografica è servita, su di un lato, da illuminazione attivata da sensori calpestabili. Il lato opposto della parete supporta schermi per la riproduzione di contenuti audio/video. La postazione Roccia ospita un monitor touch, dotato di tessere codificate e lettore per il riconoscimento di oggetti (tecnologia NFC). Di fronte al planetario (pannellatura a parete) è installato un monitor scorrevole, dotato di sistema rilevamento di posizione: sullo schermo è visualizzata l’area geografica corrispondente alla retrostante porzione grafica, con l’aggiunta di dettagli e contenuti tematici. Completano l’allestimento: plastico interattivo del territorio, con videoproiezioni mappate e monitor touch; parete da arrampicata con prese sintetiche; totem multitouch (Info-Point), App/Quiz Game con sensori Beacon e Sito WEB.